Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per il Veneto

Settore storico artistico ed etnoantropologico: restauri 2009 - provincia di Rovigo

BAGNOLO PO (Rovigo), Chiesa parrocchiale della Natività della Vergine - dipinto a olio su tela raffigurante la Natività della Vergine di Carlo Bononi (Ferrara, 1569-1632), cm 240 x 160, del primo decennio del XVII secolo;

FRATTA POLESINE (Rovigo), Chiesa dei Santi Pietro e Paolo - due dipinti a olio su tela raffiguranti Estasi di Sant’Antonio di Pietro Liberi (1665 ca.) e Circoncisione di Cristo di artista veneto attivo nella seconda metà del XVI secolo;

LENDINARA (Rovigo), Chiesa parrocchiale di San Biagio - dipinto a olio su tela raffigurante Madonna della cintola e nove santi di Antonio Zanchi (Este, 1631 – Venezia, 1722), dell’ultimo decennio del XVII secolo;

LENDINARA (Rovigo), Abbazia di Santa Maria del Pilastrello - due dipinti a olio su tela raffiguranti Adorazione dei Magi e Circoncisione di Cristo di Giacomo Pedralli († 1660), della metà del XVII secolo;

TRECENTA (Rovigo), località Sariano, Chiesa di Santa Caterina - dipinto a olio su tela raffigurante San Maurelio vescovo e martire di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino (Cento, 1591- Bologna, 1666), cm 180 x 105, del quinto decennio del XVII secolo e relativa ancona lignea coeva in legno di latifoglia intagliato, dorato e dipinto, di maestranza veneta.