Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per il Veneto

Report 2013 - contributi in conto interessi

Nel 2013 sono stati erogati contributi in conto interessi, ai sensi degli art. 35 e 36 del d.lgs 42/2004, per un importo totale di €1.184.736,57, divisi tra un numero di 73 pratiche, con decreti di erogazione emessi tra il 2001 ed il 2012. 

Per quanto riguarda le tipologie di immobili vincolati finanziati, le pratiche coprono una vasta panoramica: ville venete, palazzi urbani; chiese, campanili e canoniche, l'edificio del seminario vescovile di Padova, altri edifici pubblici quali sedi storiche dei comuni, fortificazioni urbane, e un cospicuo intervento nell'ambito del restauro di "archeologia industriale" (ex magazzini Parisi a Venezia).

L’importo totale è diviso, come si nota anche dalle statistiche relative agli anni precedenti, tra proprietari privati, enti locali ed ecclesiastici; il maggior peso è rappresentato dai contributi destinati ai privati, in particolare ai restauri di ville venete, alle quali è destinato circa 35% dell’importo totale dei contributi, diviso tra un numero di 28 pratiche. 

Per quanto riguarda la divisione territoriale dei contributi, l’importo totale maggiore è concentrato in provincia di Venezia (circa €650.000,00, relativo a sole 9 pratiche); segue la provincia di Padova (circa €540.000, divisi tra 29 pratiche) e Treviso (circa €450.000, per un numero di 22 pratiche). Molto minori gli importi richiesti per mutui relativi a lavori nelle province di Verona e Vicenza.