Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per il Veneto

Esenzioni Irpef, Ires ed Ilor nella Disciplina delle agevolazioni tributarie

Decreto Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 601, art. 5 bis

Il legislatore ha introdotto per gli immobili ad uso culturale un’esenzione specifica ai fini Irpef, Irpeg (attuale Ires) ed Ilor. La norma prevede che non concorrano alla formazione del reddito delle persone fisiche o giuridiche e dei redditi assoggettati alla imposta locale sui redditi, ai fini delle relative imposte, i redditi catastali degli immobili totalmente adibiti a sedi, aperte al pubblico, di musei, biblioteche, archivi, cineteche, emeroteche statali, di privati, di enti pubblici, di istituzioni e fondazioni, quando al possessore non derivi alcun reddito dalla utilizzazione dell'immobile; l’esenzione include anche i redditi catastali dei terreni, parchi e giardini, gratuitamente aperti al pubblico o la cui conservazione sia riconosciuta di pubblico interesse dal Ministero per i beni e le attività culturali.

Documento aggiornato al:

31/12/2010